sabato 31 agosto 2013

Recensione: "L'UOMO PROIBITO" di Chiara Cilli

Buongiorno carissimi lettori e carissime lettrici del blog!!! L'estate, ormai, è giunta al termine e tra pochissimo si ritornerà alla routine quotidiana che nelle ultime settimane ci siamo lasciati alle spalle. Perché, quindi, non rendere più scoppiettante questo ritorno alla quotidianità e parlare di una serie italiana che è stata protagonista di questa calda estate tricolore?!
La Matt Staton's Agency, serie romance-erotica di Chiara Cilli, è ormai nota a tutti voi e oggi voglio lasciarvi le mie impressioni sul primo episodio: "L'uomo proibito". Considerate questo post come un ultimo sprazzo di vivacità estiva!

***********************

Titolo: L'uomo Proibito (Matt Staton's Agency #1)
Autore: Chiara Cilli
Editore: Narcissus Self Publishing
ISBN: 9788866654162
Prezzo: € 1.99 (ebook)
Pagine: 42 p.
Genere: Racconto
Sottogenere: Romance, Erotico
Anno di pubblicazione: 2013

Trama
Cristina Cabrisi è una ventunenne trasgressiva. Non le piace essere controllata e deve sempre avere la situazione sottocontrollo, specialmente con i ragazzi. Ma quando la coincidenza la porta a scontrarsi con gli occhi di ghiaccio di Matt Staton, la sua vita cambia per sempre. Lui non è una delle solite prede di Cris, è un uomo d’affari più grande di lei e sa come sfruttare il suo fascino, ma lei non è disposta a farsi sopraffare. L’attrazione tra i due è da subito esplicita e carica d’aspettative, ma Cris si ritrova in biancheria intima a rigirarsi tra le mani un sospetto bigliettino da visita, dopo che Matt le ha dato un assaggio della sua passione e si è poi tirato indietro, dicendole di avere un’offerta di lavoro per lei. Chi è in realtà Matt Staton? E perché non ha dato sfogo al rovente desiderio che Cris ha letto nel suo sguardo? Trovare risposta a queste domande e sedurre un uomo che pare bramarla più di quanto dia a vedere sarà un’ardua sfida. E Cris è intenzionata a vincere.

***********************

La mia recensione

Volete una lettura che sia fresca e dal tocco glamour? Volete trascorrere una mezz’oretta con il sorriso sulle labbra, leggendo la frizzante storia di una ragazza che incontra un uomo bello e impossibile che le darà del filo da torcere? Bene, allora “L’uomo proibito” di Chiara Cilli è il racconto che fa per voi! Chic, sensuale e intrigante…questo breve assaggio della serie erotica Matt Staton’s Agency vi conquisterà e vi lascerà con la voglia di sapere assolutamente come continua la storia! 
Cristina Cabrisi è una ragazza indipendente e determinata, ama fare conquiste ed è orgogliosa dei suoi trofei in fatto di uomini. Un pomeriggio d’estate si reca a casa della cuginetta per aiutarla a prepararsi per una festa e il suo sguardo incrocia quello di Matt Staton, uomo d’affari che si trova lì per un incontro di lavoro. Bello, aitante e in possesso di due occhi di ghiaccio da far girare la testa e, paradossalmente, di far sciogliere le donne come neve al sole, Matt viene scelto da Cristina come la sua nuova preda. Tuttavia, il bel ragazzo che la fissa spudoratamente non è una facile conquista e metterà da subito a dura prova l’intraprendenza della giovane donna. Dopo un fugace scambio di effusioni, infatti, Matt si tira indietro e le offre un lavoro nella sua agenzia, lasciando Cristina in balia di dubbi e incertezze. Chi è Matt Staton? Qual è il lavoro che vuole proporle? E perché ha scatenato in lei una passione così forte? La stessa che bruciava nei suoi occhi mentre le era così vicino…
Il racconto di Chiara Cilli è un’ottima lettura di intrattenimento che mescola con equilibrio ed eleganza romance ed erotismo. Questa è la caratteristica forse più importante, cioè il fatto che, pur trattandosi di una narrazione che esplora la sensualità, non è assolutamente volgare o troppo esplicita tantomeno dai contenuti forti e sgradevoli, anzi è un bel mix di vivacità, freschezza, umorismo e passione. La trama di fondo è molto stuzzicante e intrigante e di certo incuriosisce, quindi una volta iniziato a leggere il racconto difficilmente riuscirete a staccarvene.
Mi ha colpito particolarmente lo stile dell’autrice, che dimostra in poche pagine di avere molto talento. La prosa è fluida e scorrevole, molto veloce e dinamica e risulta impossibile non rimanere coinvolti dagli eventi repentini che capitano alla protagonista. La Cilli fa un ottimo uso della lingua italiana e la sua scrittura è vivida e appassionante. Molto curate le descrizioni, sia quelle degli ambienti che quelle dove vengono presentati i personaggi.


Un altro elemento degno di nota è proprio la splendida caratterizzazione dei protagonisti e delle altre figure che gli gravitano attorno. Sono poche pagine di narrazione, eppure ogni personaggio è delineato con pennellate sicure e decise e presenta tratti inconfondibili. Cristina e Matt sono quelli che vengono approfonditi maggiormente, ma anche le sole comparse riescono ad entrare immediatamente nella nostra testa e a guadagnarsi il loro posto nella nostra attenzione. 
Cristina è una ragazza intraprendente e a cui piace giocare, ha un bel carattere schietto e provocante, non si lascia raggirare facilmente e non vuole certo ricoprire il ruolo della preda inerme. Lei è una cacciatrice. Vuole sempre avere la situazione sotto controllo e le piacciono il divertimento e la mondanità. Devo ammettere che non mi rispecchio per niente in lei, siamo totalmente diverse, ma questa dissomiglianza me l’ha resa davvero simpatica; mi sono divertita a seguire le sue azioni e i suoi pensieri e sono curiosissima di scoprire come se la caverà con il suo uomo proibito. Matt è un ragazzo decisamente affascinante e carismatico, anche se molto difficile da decifrare. Fisicamente è di certo un uomo capace di stendere al suolo milioni di donne e i suoi occhi di ghiaccio e il suo sorriso ironico non sono certo da meno! La strage di cuori è assicurata! Tuttavia, il suo carattere mi sembra abbastanza complesso, quindi non è un personaggio scontato, e, proprio come Cristina, anche lui vuole essere il cacciatore. Una bella battaglia, eh?
Mi è piaciuto il modo di Chiara di analizzare i pensieri della protagonista, rendendoci partecipi di ogni sua emozione, anche di quelle più intime, in particolare delle sensazioni che prova di fronte a Matt, e questo è un fattore che permette alla storia di appropriarsi di un fascino sensuale e intrigante.
Una storia frizzante e coinvolgente, due protagonisti intraprendenti e sfrontati che vogliono farsi la guerra, una scrittura fresca e scorrevole… “L’uomo proibito” di Chiara Cilli è un racconto erotico sfizioso come un aperitivo galante e, se amate i romance conditi da una buona dose di passione, dovete assolutamente leggerlo! 





giovedì 29 agosto 2013

C'è post@ per noi ... #20

Già, già. Avete letto bene, siamo arrivate a venti, si signori! Siamo molto contente che la nostra posta sia sempre così ricca di nuovi titoli e facciamo il possibile per leggervi. Ecco perchè speriamo con questo post di farvi scoprire nuove letture. Siete curiosi?







Red Carpet di Giorgia Penzo

Titolo: Red Carpet
Autore: Giorgia Penzo
Editore: GDS
Versione disponibile: ebook e cartaceo


Trama:

In un presente alternativo, il vampirismo non è più un morbo da debellare ma una risorsa sulla quale investire. Lo sa bene Elizabeth “Lise” Scott, giovane e arrivista responsabile delle negoziazioni alla Immortality Awaits Corporation, l’unica società al mondo in grado di rendere reale il più grande sogno dell’uomo: vivere per sempre. Elizabeth è un brillante avvocato specializzato nella difesa dei vampiri e il legale personale del presidente dell’Immortality Awaits, Ryan J. Constant, uno dei pochissimi pluricentenari in grado di trasmettere il virus dell’immortalità attraverso il proprio sangue. L’arrivo di Adam Reese, arrogante immortale del Vecchio Mondo con un conto in sospeso con il passato, costringerà Elizabeth ad affrontare la sfida più importante della sua carriera. Obbligata dalle circostanze e dal suo orgoglio, si ritroverà al cospetto di un misterioso tribunale segreto – la Corte di Erebo – in un processo che affonda le sue radici ai tempi della Rivoluzione francese.


Autrice:

Giorgia Penzo è nata a Reggio Emilia il 18 novembre 1987. Nel 2012 si laurea in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Diritto, dal titolo “I processi a Luigi XVI e Maria Antonietta”. È appassionata di biografie di personaggi storici femminili, mitologia, arte e cinema. Adora Parigi e scrivere di notte. A partire dal 2009 partecipa a diversi concorsi letterari venendo scelta, insieme ad altri autori esordienti e non, per alcune pubblicazioni antologiche di poesie e racconti. Tre suoi brani sono attesi nelle raccolte Asylum 100 (St-Books), Le Mele Avvelenate (La Mela Avvelenata Bookpress) e Sono una strega (Il Giornale del Libro), di prossima uscita. Il suo primo romanzo di genere urban fantasy, Red Carpet (Edizioni GDS), è previsto per luglio 2013.


L'oro di Dante di Filippo Martelli


Titolo: L'oro di Dante
Autore: Filippo Martelli
Editore: autopubblicato
Link utile: http://www.amazon.it/gp/product/B00CMXPEU

Trama:


Un archeologo ventottenne, il fiorentino Marco Bramanti, è steso a terra. La testa grondante di sangue. Qualcuno lo ha aggredito nel suo appartamento romano… Senza ricordare, oppresso dai vuoti di memoria, pochi giorni dopo Marco riceve la notizia dell'assassinio di Andrea Morosi, professore per cui è assistente a La Sapienza di Roma dove lavora anche l’amico italoamericano James Harris, che afferma di aver realizzato una scoperta rivoluzionaria sulla Divina Commedia.
Nel ricevere in una maniera oscura l’eredità del docente, per Marco sarà chiaro che, incredibilmente, la sua scomparsa è legata a Dante e a un segreto mai rivelato e rimasto per quasi sette secoli celato nei versi delle cantiche e nelle opere di Botticelli… Un mistero sconvolgente che getterà luce su una verità dimenticata rivelando anche l’ambientazione terrena del Paradiso, il possibile luogo custode di un tesoro definito da Dante "lis icon" nei versi decodificati, e che la morte del divin poeta potrebbe dover essere riscritta…
Intrighi e teoremi reali si celano ne “L’oro di Dante”. Che intreccia dati tangibili e del tutto nuovi sul maggior capolavoro della Letteratura mondiale.
Autore:
Filippo Martelli. Nato il 20/4/1988 a Fiesole(FI), residente a Firenze. Studente di Architettura presso l'Università degli studi di Firenze, gestore e fondatore del blog www.thenewvoyager.blogspot.com affiliato al forum ufficiale della trasmissione Voyager e scrittore dei testi del documentario di Michele Rossi "Il divin segreto. Enigmi e verità su Dante Alighieri" edito da Mediaframe nel 2009(proiettato in importanti centri di tutta Italia compreso la Mondadori Media Center di Milano, alla Galleria di piazza Duomo); da allora, 2009, ho approfondito indipendentemente i miei studi sulla Divina Commedia. Questo è il mio primo romanzo e racchiude la mia teoria sulla Divina Commedia e sulle opere di Sandro Botticelli.
Una seconda opportunità di Tisifone Samyliak
 
Titolo: una seconda opportunità
Autore: Tisifone Samyliak
Editore: Triskell

Trama:

Sulla sfondo appena accennato di una Roma contemporanea, si dipana la storia d'amore tra Caterina, una studentessa di Architettura allegra e disinvolta, con un leggero senso di inferiorità nei confronti delle altre donne a causa del suo fisico abbondante, ed Andrea, un ragazzo senza radici, bello e inaffidabile, che si guadagna da vivere passando da un contratto a tempo a un altro come cuoco sulle navi da crociera. I due si incontrano una sera in discoteca e quella che doveva essere una semplice nottata di passione evolve in una relazione seria che dura più di anno, fino a quando una mattina Andrea sparisce senza lasciare alcuna traccia di sé. Sconvolta per il modo in cui è finita la loro storia, Caterina si chiude a riccio, isolandosi nell'appartamento in cui avevano convissuto e dedicandosi solo allo studio fino al giorno in cui Andrea torna da lei a chiederle una seconda opportunità.


Autore:


Tisifone Samyliak vive a Roma con il compagno e il figlio, lavora con i numeri e sogna con le parole, sperando un giorno di riuscire a lavorare con i sogni. Deve il suo pseudonimo a due delle sue grandi passioni, la mitologia e la Russia, di cui ama non solo i grandi classici ma anche la letteratura contemporanea. Non ha un genere letterario preferito e i suoi racconti, pubblicati in alcune antologie, spaziano dall’horror al romance alla fantascienza al mainstream.

Bene, cosa scegliete? La storia piccante, il thriller storico o l'urban fantasy?
 

lunedì 26 agosto 2013

Recensione di 83500 di Michela Monti

Buongiorno! Già da qualche settimana, ormai, ho letto il romanzo d'esordio di un'autrice italiana, Michela Monti e oggi, mentre sono in visita in qualche paesino spagnolo o mi trovo sdraiata in spiaggia -chissà-, ho deciso di parlarne con voi.

Titolo: 83500 
Autore: Michela Monti
Editore: GDS 
Prima edizione: 2 ottobre 2012  
Pagine: 280 
Dimensioni file: 651 KB
Prezzo: ebook -  € 1,02 

Trama
ReBurning Prison, carcere di massima sicurezza, anno 2020 circa. Melice Redding è una condannata a morte, ma non ricorda il perché. La causa dell'amnesia è la separazione da sua figlia appena partorita e per questo Mel entra in stato di shock. Grazie a Gabriel uscirà dalla catatonia, e sempre grazie a lui, la donna avrà la possibilità di tornare indietro, prima che il crimine per cui è condannata venga commesso. Melice viaggia nel tempo per rivivere il suo passato senza nessun ricordo dell'arresto, senza condizionamenti. Tutto procede regolarmente, fino alla notte di Halloween.

-.-.-.-

Melice, matricola 83500, si trova nella ReBurning Prison, nel carcere di massima sicurezza di WinstonSalem, North Carolina. 
Arrestata e condannata a morte, Mel ha messo alla luce una bambina che le è stata immediatamente portata via. Il trauma della separazione ha cancellato la sua memoria: Mel non ha ricordi del passato, non sa perché si trovi lì e quale reato abbia commesso, ma ricorda la sua bambina, la sua Sadie.
Se non fosse stato per Gabriel, il Guardiano di Anime della Zona Nera, sarebbe impazzita, rimanendo in uno stato catatonico e ninnandosi con il nome della figlia.

  Sadie, Sadie, Sadie.

Distraendola da se stessa, scatenando la sua ira e stuzzicandola, Gabriel non solo costringe Mel a sopravvivere alla consapevolezza di dover morire, ma ne alimenta la volontà di vivere. Dopo averla aiutata a diventare un elemento idoneo, il Guardiano di Anime, inoltre, vota per concedere alla donna la possibilità di tornare indietro, cancellando dieci anni di detenzione e il crimine commesso.
Si tratta di una sorta di rewind ed è anche la prova finale: se Mel verrà arrestata di nuovo, la condanna verrà eseguita. 


Anche se vi ho già raccontato qualcosa in più rispetto alla trama riportata nella quarta di copertina, vi assicuro che non posso suggerirvi in alcun modo quali pieghe prenderanno gli eventi senza cadere nel baratro dello spoiler. D'altra parte la sorpresa rappresenta uno dei punti di forza del romanzo d'esordio di Michela Monti.
L'autrice non ha creato un mondo di per sé innovativo, sebbene ricorra abilmente all'elemento fantascientifico; di contro è originale l'intreccio narrativo e magistrale il sostegno che la Monti vi fornisce attraverso uno stile particolarmente fluido e felice. Prediligendo un fraseggio semplice e poco articolato, l'autrice riesce a restituire le variegate emozioni di Mel con un netto cambiamento dall'atmosfera cupa e fredda della prigione a quella vitale , gioiosa e anche dolorosa della vita precedente all'arresto. 
Come poche volte mi è capitato, ho apprezzato anche il finale aperto giocato sulla sospensione narrativa  che pochi dubbi lascia allo sviluppo degli eventi.
Inevitabilmente è Melice il personaggio a cui ci mi sono sentita più legata: si è innescata una simbiosi emotiva che mi ha impedito, però, di sentire un vuoto alla fine della storia. Ho condiviso persino gli amori, riconoscendo infallibilmente la fonte di quello più puro, sorridendo per quello più tenero e lasciandomi sconvolgere dal più passionale. 
E se è vero che noi lettori diamo un pezzo di cuore a ogni personaggio amato, sicuramente Bea, la migliore amica di Mel, se ne è conquistata una parte considerevole. Irresistibile e testarda, è l'unico contrappeso nella quotidianità di Mel, l'unica in grado di tenerle testa.
E il Guardiano di Anime? Mettetevi l'anima  in pace (scusate il gioco di parole) e preparatevi a tremare sotto il suo sguardo e sentirvi piacevolmente irritate dalla sua irriverenza.
Gabriel è bello, virile e feroce, ma è un cyborg: un tatuaggio sul braccio, un intreccio di circuiti elettrici, e uno spicchio rosso rubino nell'iride sinistra ne rivelano la natura.
Ho adorato questo romanzo, lo avrete capito ormai, e proprio per questo mi dispiace dover annotare una mancanza che reputo piuttosto grave. Qualche refuso sfugge sempre: è una sorta di legge a cui non ci si può sottrarre; tuttavia, nel caso di 83500, si tratta di errori ortografici ripetuti e non si può, quindi, pensare a delle sviste.
Ammetto che mi ha un po' irritato trovare questi errori perché è un libro pubblicato da una casa editrice e in secondo luogo, ma più importante, perché "danneggia" un romanzo che merita davvero di essere letto. Ciononostante, sempre se siete disposti a chiudere un occhio, vi consiglio di cuore questo romanzo.

 più mezzo cuore tricolore


venerdì 23 agosto 2013

recensione: L'APPARENZA INGANNA - ERNESTO GIUSEPPE AMMERATA

 Scheda tecnica:

Titolo: L'apparenza inganna
Autore: Ernesto Giuseppe Ammerata
Formato: Epub
Genere: Racconti brevi, Scienze sociali

Trama: Racconti ai confini della realtà, racconti che racchiudono un significato profondo.Un uomo si risveglia in un cratere, in mezzo a un luogo desolato, come è arrivato li? chi è? queste le domande che ci pone l'autore, nel primo racconto e poi ancora, urla in una notte del 1800 a Vienna, chi urla e perché?
La metropolitana invece è l'ambiente in cui si svolge un'altra storia, una vecchietta, dolce, cordiale, vi farà compagnia lungo il viaggio...
Altre storie ancora troverete leggendo le righe di questa nuova opera. Ricordate, l'apparenza inganna.


La mia visione d'insieme:


Eccomi al secondo libro che leggo di questo autore, breve ma piacevole. Il titolo è un noto proverbio e come sa chi mi conosce, io li cito spesso per cui già il titolo mi ha attratta.

Il libro è composto da cinque racconti il cui fine conduttore è proprio l’apparenza, nulla è ciò che sembra.

Di certo, quindi, i racconti non hanno finali scontati ma nemmeno prevedibili, sono piuttosto delle sorprese ogni volta.

Le ambientazioni sono di volta in volta diverse e si passa dal realismo alla fantascienza fino a finire nel surrealismo forse.

Anche i periodi storici e le tipologie di finali sono diversi per cui ce n’è per tutti i gusti si può dire.

Indice di gradimento:







martedì 20 agosto 2013

C'è post@ per noi... #19

E no, l'estate non ci ferma e anche se molti di voi sono sotto l'ombrellone, noi siamo sempre pronte per segnalarvi quali titoli abbiamo trovato nella nostra posta.
Non c'è bisogno di scavare nella sabbia, forse la vostra prossima lettura si trova proprio tra questi libri!





Lady Morgana di Desy Giuffrè

Primo volume della trilogia ispirata al Ciclo Arturiano, Lady Morgana trasporta i suoi protagonisti in un'ambientazione contemporanea che mantiene il fascino della terra dei miti, delle leggende e degli amori impossibili.

Titolo: Lady Morgana
Autore: Desy Giuffrè
Editore: Fazi 
Prima edizione: 18 giugno 2013
Pagine: 128
Dimensioni file: 284 KB
Prezzo: Kindle - € 1,99

Douglas, Isola di Man.

Quando Morgana Dawson, ragazza introversa e solitaria, decide di unirsi alla sua classe per partecipare ad una gita scolastica diretta in Cornovaglia, luogo di antiche leggende intriso di una bellezza suggestiva fuori dal comune, non immagina certo che le mura del castello di Tintagel nascondano un terribile segreto capace di segnare per sempre il suo destino e quello dei due ragazzi per cui nutre sentimenti contrastanti e indomabili: suo fratello Adam - con il quale condivide un rapporto viscerale- e il nuovo studente, Ian Morrison, conosciuto in circostanze bizzarre a causa di una vecchia zingara e della maledizione da questa inspiegabilmente lanciata verso Morgana durante una festa di beneficenza.
A Tintagel, tra le mura del Castello che un dì vide la nascita di Artù, accade oggi qualcosa di straordinario. Qualcosa di cui Ian e Morgana divengono subito consapevoli, ma che entrambi cercano di nascondere per evitare di rendere pubblici i terribili cambiamenti dei quali si sentono vittime.
I ragazzi si ritroveranno così a visitare alcuni dei luoghi antichi e suggestivi nei quali hanno vissuto i memorabili personaggi che hanno dato vita a una delle leggende più popolari di tutti i tempi, quella di Re Artù, dei suoi Cavalieri e delle affascinanti e terribili figure di Merlino e Morgana.
L’incredibile avventura dei tre giovani protagonisti avrà inizio quando, sebbene involontariamente, Adam avrà modo di risvegliare l’innata magia di cui sua sorella e Ian sono dotati.
È infatti a causa di un antichissimo sortilegio lanciato da una delle sorelle di Morgana, Anna-Morgause, che i poteri dei due straordinari personaggi tornano a scorrere nelle loro vene, alimentando non solo i loro poteri magici, ma anche l’intera gamma di sentimenti contrastanti – rivalità, amore, odio, vendetta, ossessione, desiderio – che avevano irrimediabilmente condizionato le loro precedenti vite.
Morgana dovrà affrontare il dolore della diversità, l’amarezza del tradimento e l’accettazione di ciò che in realtà la sua esistenza rappresenta per il mondo intero; ed è così che tra incantesimi mancati, oscure presenze che agiscono alle loro spalle e reciproche ostilità, Ian e Morgana sentiranno infatti crescere l’attrazione l’uno per l’altra.
La storia si ripete, ostacolata però dal sentimento, improvviso e morboso, che sembra scaturire tra la stessa Morgana e suo fratello Adam…l’antico Artù che risveglia in lei reconditi desideri e impulsi che non avrebbe mai creduto di poter provare…

Molti di voi conosceranno la Giuffrè grazie al suo romanzo d'esordio, Io sono Heathcliff.


Titolo: Io sono Heathcliff
Autore: Desy Giuffrè
Editore: Fazi
Prima edizione: 30 marzo 2012
Pagine: 237
Prezzo: Rilegato - € 9,90

Elena Ray è bella, ricca, viziata. I ragazzi cadono ai suoi piedi, l'unica preoccupazione è lo shopping in compagnia della scatenata amica Stella. Eppure da settimane non riesce più a dormire. I suoi sogni si trasformano in incubi, svegliandola di soprassalto. È forse a causa della tensione per l'imminente viaggio in Inghilterra insieme ai genitori, da cui la dividono incomprensioni e silenzi, oppure è qualcosa di più oscuro, il potere di una voce, di un richiamo che talvolta si impossessa di lei e la fa agire contro la sua volontà? La stessa, inspiegabile sensazione che da un po' di tempo prova Damian, ragazzo cresciuto sulla strada, troppo duramente e troppo in fretta, segnato dall'abbandono del padre e costretto a guardarsi dallo zio malavitoso. Due vite che non hanno niente in comune, se non un incontro casuale e, da quell'istante, l'impossibilità di levarsi dalla mente l'intreccio dei loro sguardi. Ancora non sanno che le proprie esistenze sono già indissolubilmente legate: così vuole l'antica maledizione sprigionatasi dalle ceneri di una passione disperata: quella tra Catherine Earnshaw e Heathcliff, i protagonisti di "Cime tempestose". Un classico senza tempo rivive nel primo sequel fantasy del capolavoro di Emily Bronté, insieme ai suoi indimenticabili personaggi, divenuti spettri senza pace che ora, a distanza di secoli, sono disposti a tutto, anche ad appropriarsi dei destini di due ragazzi fragili e tormentati di oggi, per poter rivivere il loro sfortunato amore.

L'apparenza inganna di Giuseppe Ammerata

Giuseppe Ammerata non è un nome nuovo per Italians Do It Better- BE; la nostra Stefania, infatti, ha letto e recensito per noi un testo divulgativo di questo autore, Dalla Terra all'Universo (cliccando sul titolo, potrete leggere la sua recensione).

Titolo: L'apparenza inganna
Autore: Giuseppe Ammerata
Editore: Smashwords - Self Publishing
Prima edizione: 15 luglio 2013
Dimensione file: 107 KB
Prezzo: ebook - eBook - € 4,99

Racconti ai confini della realtà, racconti che racchiudono un significato profondo.Un uomo si risveglia in un cratere, in mezzo a un luogo desolato, come è arrivato li? chi è? queste le domande che ci pone l'autore, nel primo racconto e poi ancora, urla in una notte del 1800 a Vienna, chi urla e perché? La metropolitana invece è l'ambiente in cui si svolge un'altra storia, una vecchietta, dolce, cordiale, vi farà compagnia lungo il viaggio... Altre storie ancora troverete leggendo le righe di questa nuova opera. Ricordate, l'apparenza inganna.



Allora, Lettori, trovato qualcosa di interessante?



domenica 18 agosto 2013

Intervista #11: conosciamo meglio Alessandra Spisni

Qualche tempo fa ho intervistato per il mio blog Alessandra Spisni, nota cuoca e insegnante di sfoglia nella sua scuola di Bologna in occasione dell'uscita del suo ultimo libro "Le ricette della maestra di cucina" e così ora vorrei rendere partecipi anche i lettori di IDIB_Books Edition, chissà che tra voi librofili non si nascondano appassionati di cucina come me :)


La mia intervista della signora Spisni:
- Come molti, l'ho conosciuta attraverso la tv in primis, le ha cambiato la vita partecipare a"La prova del cuoco"?


La mia vita non e' cambiata, ma e' cambiato come gli altri la vedono.

- A chi si rivolge con il suo nuovo libro di cucina? Ho trovato lo schema a punti delle ricette geniale e facile da seguire anche per chi non ha molta dimistichezza con i fornelli. A tutti coloro che vogliono cucinare, il sistema e' lo stesso per tutti i livelli di bravura.

- Mi da l'idea di uno scambio di ricette tra amiche, qualcosa di più intimo e personale dei soliti manuali di cucina. Mi riferisco alle note a pié di pagina, cosa l'ha spinta ad inserirle? L'editore che mi ha sollecitata pensando che alle persone interessasse anche quel piccolo commento.

- Come le è venuta l'idea di raggruppare le ricette per tematiche come le stagioni, posti e periodi piuttosto che come portate? La trovo piuttosto interessante e di sicuro originale.

Non ho inventato nulla, da sempre la buona cucina e' cadenzata dalle stagioni.

- Mi ha colpita la sezione "poca spesa molta resa", in questo periodo di crisi la trovo quanto meno opportuna come scelta, immagino volesse dire anche agli scettici che si possono realizzare piatti d'impatto anche con una spesa esigua, giusto?

GIUSTO! Questo e' il principio della mia Vecchia Scuola Bolognese. L'investimento va fatto sulla lavorazione.

- Non ho avuto modo di vedere tutte le ricette e volevo chiederle se la sua cucina fosse stata contaminata anche da altre culture, internazionali magari?

E' indubbio,ho tanti anni di lavoro con cuochi provenienti da tutto il mondo e mi piace interagire. Purche' il tradizionale rimanga tale.

- Ha già in programma un nuovo libro di cucina o dovremo attendere un pò per il prossimo?

Ho ancora tanto da scrivere ma non so adesso quando e come.

L'intervista vi ha messo appetito o quanto meno vi ha incuriositi su questo genere di "lettura" un pò diverso dai nostri amati romanzi?



venerdì 16 agosto 2013

Segna-Libro dell'estate #2

Vi avevamo detto che non era finita! Fortuna vuole che i libri da consigliarvi siano sempre tanti e così ci ritroviamo nuovamente con un nuovo appuntamento del Segna-Libro.
Prima di proseguire, però, vi ricordiamo che anche voi potete consigliarci qualche lettura made in Italy che ritenete non possa mancarci.
E ora i nostri consigli.

Tre cuori e un bebè di Silvia Mango


Titolo: 3 cuori e un bebé
Autrice: Silvia Mango
Editore: ARPANet - 2012
Pagine: 396
Prezzo: € 14,00


Trama
Giada ha trent’anni, un lavoro precario in una galleria d’arte e un grande sogno nel cassetto: diventare l'assistente personale dello chef internazionale Anthony Bourdain.
Per la prima volta nella sua vita però si trova a dover affrontare un problema più grosso di lei: l'inatteso arrivo di un bebè. Non è certo un'impresa facile, specie se tutti i giorni si ha a che fare con un perfido datore di lavoro, un fidanzato assente, una madre invadente, e un’amica new-age un po' stramba che si caccia sempre nei guai.
Una storia appassionante, con un finale a sorpresa, che prende forma nei romantici vicoletti di Nizza!

La Promessa del Leone di Chiara Cilli


Titolo: La Promessa del Leone
Autore: Chiara Cilli
Editore: Narcissus Self Publishing – Marzo 2013
Pagine: 289
Prezzo: Ebook - € 4,99
              Brossura - € 12,00


Trama
Jamila, Daren e Kenan sono leoni mutaforma di dodici anni che vivono con le loro famiglie nel cratere del Ngorongoro, in Tanzania. Sono grandissimi amici, sempre pronti a vivere mille avventure, ma mentre il simpatico Daren è follemente innamorato di Jamila, lei non ha occhi che per il tenebroso Kenan. Quando un convoglio di bracconieri giunge dall’America, però, tutto cambia… Sono passati nove anni da quella terribile notte.
Daren, divenuto un giovane forte e minaccioso, è più che determinato a mantenere la promessa fatta a Jamila. Quello che non sa è che ora lei nutre un sentimento così profondo per lui da trascinarli entrambi in un vortice d’intense emozioni, al quale non possono sfuggire. Ma quando Kenan torna in Tanzania, amore e passione si mescolano a sangue, dolore e ambizione. E lo scontro sarà inevitabile…

Tu, mio di Erri De Luca


Titolo: Tu, mio
Autore: Erri De Luca
Editore: Feltrinelli – 1998
Pagine: 116
Prezzo: € 6,50

Trama
C'è un'estate brusca nell'età giovane in cui si impara il mondo di corsa. In un'isola del Tirreno, alla metà degli anni Cinquanta, un pescatore che ha conosciuto la guerra e una giovane donna dal nome difficile, senza intenzione trasmettono a un ragazzo la febbre del rispondere. Qui si racconta una risposta, un eccomi, decisivo come un luogo di nascita.

"Tu, mio è un racconto di superamento della cosiddetta "linea d'ombra", centrato sul passaggio dai privilegi dell'adolescenza alla ruvidezza della maturità. Oltre le illusioni della giovinezza si apre il campo dell'avventura nell'esistenza; e questa avventura, ogni adolescente lo scopre con dolore, con sofferenza, non potrà essere mai cifrata negli schemi delle consolazioni giovanili"
Enzo Siciliano

Gens Arcana di Cecilia Randall

 
Titolo: Gens Arcana
Autore: Cecilia Randall
Editore: Mondadori - 19 ottobre 2010
Pagine: 622
Prezzo: € 20,00

Trama
Firenze, 1478. Valiano de' Nieri è discendente di una delle più antiche e nobili famiglie italiane di Arcani. Essere Arcano significa poter invocare la quinta essentia, il quinto elemento di Natura capace di combinarsi con gli altri quattro - Aria, Acqua, Terra e Fuoco - e di governarli. Il potere arcano è immenso e può determinare le sorti dell'umanità intera: per questo si tramanda solo attraverso il lignaggio del sangue e va protetto e tenuto segreto. Ma Valiano ha rifiutato i suoi poteri e la sua "predestinazione", è fuggito e cerca di vivere normalmente lavorando come apprendista liutaio. Quando però suo padre Bonconte muore in circostanze misteriose e il suo amato fratello Angelo viene rapito, Valiano capisce di non potersi più sottrarre al proprio destino: il machiavellico cugino Folco de' Nieri sta scalando il potere all'interno della famiglia e, pur di realizzare la sua ambizione, è pronto a sfruttare una conoscenza proibita - e Valiano deve fermarlo. Sullo sfondo della magnifica Firenze di Lorenzo de' Medici, le gesta arcane si mescolano a quelle della congiura dei Pazzi in un vortice a cui nulla e nessuno potrà sottrarsi...

E per i più giovani, ma adatta ai lettori più grandi, consigliamo Gli Invisibili, la serie di Giovanni Del Ponte.

Gli Invisibili. Il segreto di Misty Bay di Giovanni Del Ponte


Titolo: Il segreto di Misty Bay. Gli Invisibili
Autore: Giovanni Del Ponte
Editore: DeAgostini - 2009
Prima edizione: Sperling&Kupfer - 2000
Pagine: 215
Prezzo: € 12,00

Trama
Douglas va a trascorrere le vacanze estive a casa dello zio Ken a Misty Bay, brumosa cittadina sulla costa nord della California. Qui fa la conoscenza di Peter e di Crystal (la cui nonna le ha insegnato a dominare le proprie facoltà telepatiche). L'avventura si tinge dei toni del giallo quando muoiono, in circostanze misteriose, la nonna di Crystal e altri amici d'infanzia dello zio Ken. Il ritrovamento di un diario, tenuto dallo zio alla loro età, li porta a scoprire che negli Anni 30 Angus Scrimm, stimato sindaco di Misty Bay, per accrescere i propri poteri magici era deciso a sacrificare alcuni bambini da lui rapiti. l'intervento dello zio Ken e dei suoi amici, riunitisi nella banda degli Invisibili, era riuscì a salvare la vita ai bimbi. a un incantesimo operato dalla banda, il mago venne intrappolato in una caverna sulla scogliera. Ora tutto farebbe credere che Angus Scrimm sia tornato...


Cosa ne pensate? Avete qualche consiglio per noi?


Le ragazze di Italians Do It Better - BE

mercoledì 14 agosto 2013

Recensione: "SOLDI, MISTERI E ALTRE CONSEGUENZE" di Federico Negri

Buondì accaldati lettori di IDIB-BE! Anche voi state morendo di caldo come la sottoscritta e non vedete l'ora che arrivi una fresca brezza a rendere più sopportabili questi giorni di fuoco??? Bene, allora avete tutta la mia comprensione e solidarietà! Ma vi do un consiglio per superare l'estate torrida con il sorriso sulle labbra: libri! Libri, libri, libri! Fate come me: prendete la pila di libri che avete sul comodino (inutile nascondersi, lo so che è così e che avete letture in arretrato) e immergetevi in quelle belle storie che sono lì, pronte a rendervi felici...
Mentre scegliete le letture da portarvi sotto l'ombra sorseggiando drink ghiacciati, io vi parlo di "Soldi, misteri e altre conseguenze" di Federico Negri, un romanzo che ho letto un bel po' di mesi fa e che avevo apprezzato per la varietà dei temi trattati. 
Pronti per saperne di più? ;-)

***********************

Titolo: Soldi, misteri e altre conseguenze
Autore: Federico Negri
Editore: Flower-ed
ISBN: 9788897815068
Pagine: 198 p.
Prezzo: euro 5,00
Formato: EPUB+MOBI
Genere: Romanzo

Sottogenere: Thriller, Mistery
Anno di pubblicazione: 2012

Trama
Anna è una giovane analista economica, il cui lavoro e i cui progetti vengono sconvolti dall’incontro imprevisto con un genio della finanza. Trascinata insieme all’amico e collega Rino in giro per il mondo, in un vortice di avventure senza respiro, vedrà minacciata la sicurezza stessa della sua famiglia.
Anna si scoprirà a varcare ripetutamente i propri limiti, sino a un finale aperto e sorprendente, in cui un nemico invisibile aspettava da sempre nell'ombra, pronto a colpire proprio quando tutto sembrava finalmente essersi aggiustato.
La trama principale si mescola alla complessità della micro vita di Anna e della carrellata di incredibili personaggi con cui viene a contatto nella sua corsa per quattro diversi continenti. Una storia che intenzionalmente vuole essere difficile da collocare in un genere predefinito, una narrazione scorrevole, veloce e avvincente, che, pagina dopo pagina, prende per mano il lettore e lo fa scivolare in un mondo dove tutto può accadere.



***********************

La mia recensione

Leggere è una continua scommessa. Una storia avvincente che riesca a tenerci incollati alle pagine e a farci dimenticare della realtà è sicuramente tra le cose più difficili da trovare quando ci si vuole immergere per alcune ore nella lettura di un libro. “Soldi, misteri e altre conseguenze”, romanzo d’esordio di Federico Negri, rientra perfettamente in questa rara categoria. La storia che prende vita davanti ai nostri occhi è originale e avventurosa, ricca di ambientazioni affascinanti e di colpi di scena che si susseguono con ritmo incalzante, lasciando il lettore costantemente con il fiato sospeso.
L’autore ci proietta immediatamente nel centro della vicenda e ci presenta Anna, la protagonista del romanzo, una donna pratica ed intelligente che lavora nel campo della finanza e che si trova in Africa insieme al collega Rino per sbrogliare la matassa di un’importante operazione finanziaria. Tuttavia, a causa di complotti, ricatti e l’entrata in scena di un uomo ambiguo e misterioso che, possedendo una mente intellettualmente superiore a quella di qualsiasi altro essere umano, ha stimolato l’interesse di numerose organizzazioni governative sparse in tutti i continenti, quello che dovrebbe essere un semplice viaggio di lavoro si trasforma in una pericolosa e rocambolesca fuga per la salvezza. Anna comincia, così, il suo viaggio per il mondo in balia di eventi rischiosi, che la trascineranno lontano dalla realtà sicura che ha sempre conosciuto, alla ricerca di risposte che la porteranno a mettere in discussione la società e, in primis, se stessa.
Inseguimenti, sparatorie, rapimenti e intrighi sono solo alcuni dei molti ingredienti che compongono il romanzo, impreziosito da dialoghi brillanti e spesso ironici e da riflessioni morali e scientifiche che lo rendono unico nel suo genere. Federico Negri, infatti, ha creato una storia complessa e sorprendentemente variegata, che argomenta e approfondisce temi riguardanti l’alta finanza, l’economia, l’informatica, l’utilizzo delle tecniche mediche e scientifiche odierne e le problematiche che interessano le zone del mondo meno sviluppate, rendendo questo mix ancora più gustoso grazie all’inserimento di un tocco di mistery, che stuzzica il palato del lettore per tutto il tempo della lettura.
Lo stile di questo autore è diretto, asciutto e moderno; non si perde in preamboli inutili e arriva dritto al punto. La prosa è scorrevole e fluida e i dialoghi fitti ed efficaci, peculiarità importantissima del romanzo, conferiscono alla storia un ritmo equilibrato e mai dispersivo che tiene alta l’attenzione di chi legge.
La protagonista della storia è descritta in modo convincente, ha una personalità vulnerabile, ma è sorretta da una carattere determinato e guidata nelle sue scelte da una volontà incrollabile; grazie alle sue debolezze e alle insicurezze tipiche del genere femminile, risulta subito simpatica! I personaggi che la circondano, dai colleghi di lavoro alle persone con cui viene a contatto durante le peripezie che la coinvolgono, sono ben caratterizzati e ognuno ha una sua storia da raccontare, come tanti coriandoli colorati che, uniti, integrano e arricchiscono l’intreccio.Ciò che più mi ha colpito di questo romanzo è stata la versatilità dell’autore e la facilità con cui è riuscito ad intessere una storia destreggiandosi tra gli argomenti più disparati, passando da uno all’altro con scioltezza e credibilità, dando mostra di talento e di una profonda conoscenza nell’ambito delle materie finanziarie e scientifiche.
Soldi, misteri e altre conseguenze” si è rivelato, sin dalle prime righe, una lettura interessante e piacevole. Un vero e proprio turbine! Sono rimasta affascinata dall’originalità della trama e ringrazio Federico Negri per avermi dato la possibilità di scoprire e leggere il suo libro. Entrare nel mondo di Anna è stato come fare un viaggio oltre i limiti della realtà circostante e ne consiglio vivamente la lettura, soprattutto a chi è appassionato di thriller avventurosi e fuori dagli schemi!



lunedì 12 agosto 2013

C'è post@ per noi #18

Buongiorno cari lettori di IDIB - BE,
state preparando la valigia per passare il ferragosto al mare? E volete partire senza un buon libro? No, penso proprio di no. Allora vi facciamo vedere che cosa è arrivato nella nostra posta, magari vi può essere d'ispirazione. 













Le cose come stanno di Tina Caramanico


Scheda del libro:

Titolo: le cose come stanno
Autrice: Tina Caramanico
Editore: Officine Editoriali
Versione disponibile ebook









Trama:

Due madri che lavorano, una zia zitella, un'adolescente quasi perfetta, una donna troppo concreta, una che non smette di combattere, una quarantenne ansiosa, un uomo in grigio di fronte al mare, un italo-australiano che ritorna, un medico pieno di rabbia. E la realtà, semplice e incomprensibile.
Nove racconti, drammatici o tragicomici, che hanno in comune il tema della perdita delle illusioni, della caduta delle costruzioni fantastiche e arbitrarie che utilizziamo per abbellire, semplificare o comprendere la nostra vita. A volte i personaggi di questi racconti devono accettare una tragedia, altre volte invece dietro il velo che cade trovano solo l’altra faccia, non necessariamente più brutta, di ciò che credevano di conoscere e invece non conoscevano affatto.

Autrice:

È nata a Taranto nel 1962 e da allora ha traslocato moltissimo: ha vissuto in Puglia, Sardegna, Abruzzo, Emilia Romagna, Australia, Spagna, Giappone e infine in Lombardia. Dal nomadismo ha imparato ad apprezzare quello che miracolosamente c’è, e a sognare come si deve ciò che manca. Laureata in Lettere e quasi laureata in Psicologia, insegna materie letterarie nella scuola secondaria superiore. È sposata e ha due figlie. Scrive da sempre, ma solo nel 2010 ha iniziato a rendere pubblici i suoi testi. Finora ha frequentato soprattutto poesia e narrativa breve, ma da qualche mese sta progettando il suo primo romanzo. Non si preclude nessun esperimento: mainstream, noir o fantastico, le piace violare o mischiare i canoni di genere.

I racconti sono una perfetta lettura da spiaggia, con bagno fra uno e l'altro. 



Emma di Michele Vitale


Scheda del libro:

Titolo: Emma
Data di Pubblicazione: 21/07/2013
Prezzo (su amazon.it) : 2,05€
Pagine: 238
Editore: Autopubblicato (con Kindle Direct Publishing)












Trama:

Emma Donnie, semplice ragazza di Elkius, cittadina preda del consumismo, come qualunque altra città moderna, lavora in un ristorante comandata da un capo odioso che le distrugge la vita ogni giorno che passa. Tutto è andato in rovina dalla morte di suo padre e dalla grave malattia che ha ridotto sua madre ad un corpo vuoto, bisognoso di continue attenzioni. La vita di Emma gira intorno a sua madre e al suo lavoro, senza permetterle di vivere come gli altri ragazzi della sua età. Quando però non riesce più a sopportare la sua vita, si licenzia e da allora tutto cade in rovina. Perde la casa e sua madre viene portata in una struttura specializzata, mentre lei, senza più un soldo in tasca, si ritrova in mezzo ad una strada.Sembra giunta la fine, sembra ormai arrivata al capolinea e sta per rinunciare a combattere, quando all'improvviso un raggio di sole filtra attravero le nuvole. Il suo raggio di sole si chiama Angelo.

Autore:

Nato nel 1995 ad Altamura, un piccolo paesino in provincia di Bari conosciuto per il suo buon pane che non manca mai sulle tavole delle famiglie, Michele sin da piccolo ha ammirato i libri e il profumo della carta stampata cominciando la sua avventura letteraria con "Zanna bianca" di Jack London per poi giungere sino a Guillaume Musso, di tutt'altra vena artistica. Frequenta un istituto tecnico commerciale che non ha nulla a che vedere con la letteratura e la scrittura, bensì con conti matematici e partita doppia, ma questo non influisce su ciò che scrive. Ha cominciato a scrivere all'età di 14 anni e da allora non si è mai fermato.


Vertigine di Marco Baggi



Scheda del libro:

Titolo: Vertigine
Autore: Marco Baggi
Editore: 0111 edizioni
Versioni disponibili cartaceo e digitale










Trama:

Novembre 1917, fiume Piave. Il tenente Martini è sopravvissuto alla ritirata di Caporetto, ma non alle atroci sofferenze che essa ha lasciato nel suo animo. Disgustato dalla guerra, è disposto perfino a tramutarsi in un traditore e rinnegare così il giuramento di ufficiale, pur di tornare a casa e riabbracciare i propri cari. Con un’Italia apparentemente allo sbando, pronta a cadere sotto i colpi di maglio dell’offensiva austro-tedesca, capirà ben presto che non può fuggire di fronte alla guerra, se vorrà sconfiggerla ancora una volta e salvare la sua bella Venezia. Inviso da superiori capaci soltanto di mandare al macello i loro uomini, una volta al fronte sarà costretto a guidare un’intera compagnia di soldati in una missione pressoché impossibile, nel tentativo di fermare il folle piano di un disertore italiano. Il giovane, straziato da terribili rimorsi e speranze spezzate, guiderà quegli uomini con il disperato coraggio di chi non ha più nulla da perdere, deciso a rincorrere la propria fine. O forse l’inizio di una nuova esistenza.

Autore:

Marco Baggi è nato a Bergamo e si è laureato in Scienze Storiche all’Università Statale di Milano. Cura da diversi anni alcune collaborazioni in ambito artistico e letterario, coltivando la sua grande passione per la Storia e il disegno. E’ membro attivo dell’Associazione Storica Cimeetrincee e del Gruppo Modellistico Picchiatelli, insieme alle quali partecipa a diverse iniziative sul territorio nazionale. Con 0111edizioni ha pubblicato "La fuga dei vinti", romanzo d’esordio dedicato alle avventure del tenente Martini. "Vertigine" è il suo naturale seguito.


Bene, per oggi abbiamo finito. Che cosa ne pensate? Un bel trio di autori esordienti? Quale titolo v'incuriosisce di più?


venerdì 9 agosto 2013

Recensione di L'ultimo respiro per la redenzione di Liliana Marchesi

Buongiorno, Lettori! 
Oggi vi propongo la recensione di un libro che ho atteso molto e che ho potuto leggere in anteprima, occasione per la quale ringrazio l'autrice. 
L'ultimo respiro per la redenzione è il capitolo conclusivo della trilogia del Peccato di Liliana Marchesi.


Titolo: L'ultimo respiro per la redenzione
Autore: Liliana Marchesi
Editore: Autopubblicato (17 luglio 2013)
Pagine: 202
Formato: ebook
Dimensione file: 721 KB
Prezzo: € 2,99

Trama
Capitolo conclusivo della Trilogia del Peccato, dove ogni segreto verrà svelato, ogni complotto smascherato e dove l'Amore...
A Kathleen ed Evangeline è stato concesso un solo sguardo, prima che il destino le separasse nuovamente, ma quel brevissimo istante le ha cambiate nel profondo.
L’una attraverso gli occhi dell’altra, disseppelliranno il passato.
Evangeline, la Redentrice, cadrà nell’oblìo dei ricordi dei quali era stata privata, e dove troverà l’amore di Mael a riscaldarle il cuore.
Kathleen, tradita e ferita nell’animo da Seth,imparerà suo malgrado a lottare contro il proprio dolore, sacrificandosi per lui.

L’ultimo respiro per la redenzione è il capitolo conclusivo della Trilogia del Peccato di Liliana Marchesi. Chi mi segue sa che io adoro questa scrittrice che ha portato alla luce un piccolo capolavoro tutto italiano e che con le sue idee geniali mi ha colpita e conquistata facendomi decisamente ricredere sullo YA italiano. I nostri autori non hanno niente da invidiare a quelli di oltre oceano, anzi, molto spesso si dimostrano superiori. Ma veniamo al libro. Un tempo esisteva il Giardino dell’Eden e i suoi abitanti, gli Edeni, vivevano tranquillamente, ciascuno dedito al proprio compito, senza conoscere, a differenza degli umani, la gioia, la rabbia, l’amore, la felicità, la tristezza, l’odio. Questo fino a quando una di loro, Evangeline, mangia un frutto proibito e lo condivide con Mael, il Guardiano dell’Albero, diffondendo le passioni e i sentimenti tra gli Edeni e suscitando le ire del Creatore, che condanna Evangeline e Mael per sempre, scacciando, inoltre, gli Edeni dal Giardino.
Ma la forza dell’amore in questo caso è più forte anche delle regole divine: ne L’ultimo respiro per la redenzione, Evangeline ha ormai recuperato tutti i suoi ricordi, purtroppo è ancora separata dal suo amato Mael e dalla figlia Kathleen perché rinchiusa nelle prigioni della perfida Lillith. Nel frattempo Kathleen, ritrova suo padre ma è combattuta tra la rabbia di essere stata abbandonata e la felicità di aver ritrovato la sua famiglia, senza contare che Seth, il ragazzo di cui è innamorata perdutamente, le ha rivelato che il suo destino è quello di ucciderla e riportare alla luce il Giardino dell’Eden. 
Diversi intrighi e misteri vengono finalmente svelati: i ruoli sono ben definiti, le formazioni schierate, i nostri eroi sono pronti a dar battaglia ma quello che non sanno è che il seme del tradimento è stato piantato molti secoli prima e che ancora oggi cresce e si espande nei cuori dei meno sospettabili. Evangeline, Mael, Seth, Adam, persino Lillith fanno parte di un gioco più grande di loro: come marionette vengono manovrati da un essere malvagio, la cui oscurità ha divorato ogni granello di amore e speranza dal suo cuore. L’invidia e il risentimento fanno da padroni, la vedetta è la regola fondamentale di questo gioco. Solo un amore così grande e indissolubile per gli altri, per il prossimo, riuscirà a superare ogni ostacolo e abbattere le frontiere del male. Evangeline e Kathleen saranno in grado di affrontare una tale prova?
Passando alla struttura del romanzo, la storia ci viene raccontata ora da Evangeline, ora da Kathleen: abbiamo due diversi punti di vista, quello della madre e quello della figlia. Una donna che, tenacemente, combatte e fa di tutto per proteggere chi ama e una ragazza che, cresciuta troppo in fretta, si barcamena in questo nuovo mondo fatto di esseri straordinari. L’idea che la voce narrante sia ora un personaggio ora l’altro ci permette di avere un quadro completo della situazione, di conoscere cosa succede in due posti differenti e allo stesso momento, cosa che di solito nei romanzi di questo genere ci è precluso. 
Lo stile della Marchesi è come sempre impeccabile: tiene il lettore sospeso su una fune che sembra ad ogni pagina sul punto di cedere. Spesso mi sono chiesta in che modo sarebbe riuscita a districare la matassa che ha creato con i primi due libri ma ho avuto piena fiducia nelle abilità dell’autrice e ne sono stata premiata.
Inutile dire che vi consiglio assolutamente di leggere anche quest’ultimo capitolo.
Vorrei fare solo due appunti: mi sarebbe piaciuto che fosse lasciato più spazio a Mael e Seth. Ho adorato entrambi i protagonisti maschili, così forti, senza paura e pronti a tutto per difendere il loro amore, e mi sono sentita un po’ derubata dalla “presuntuosa” presenza di Kathleen ed Evangeline. Secondo: mi è sembrato che in questo libro sia mancata un po’ della malvagia perfidia tipica di Liliana che ho amato da pazzi nei primi due capitoli. Quel qualcosa in più che ti fa dire “Cavolo! E questa come le è venuta?” Sotto questi due aspetti, quest’ultimo capitolo si presenta un pochino sotto tono rispetto ai primi. Ma niente di grave.
In conclusione, ripeto, la Trilogia del peccato è un piccolo gioiello che merita tutta l’attenzione del mondo dei lettori, soprattutto perché si tratta di un’autopubblicazione, frutto di un lungo e duro lavoro da parte dell’autrice a cui va tutto il mio sostegno.

mercoledì 7 agosto 2013

Segna - Libro dell'estate #1

♪ In questa lunga estate caldissimaaaaaaaaa….♫

Molti di voi, ve lo auguriamo, saranno già in spiaggia o a godersi il fresco della montagna, altri rimarranno in città e altri ancora staranno preparando le valigie. Sappiamo, però, che vi state chiedendo: «Cosa leggerò? Quale libro metto in valigia?».
Non possiamo sopportare di lasciarvi tormentare senza darvi un consiglio che speriamo gradirete e vi sia utile. Ci abbiamo pensato, ci siamo riunite e confrontate; ora non vi resta che godervi i nostri suggerimenti.

            Ophelia e le officine del tempo di Emanuela Valentini

Titolo: Ophelia e le officine del tempo
Autore: Emanuela Valentini
Editore: Io scrittore- Gems (14 marzo 2013)
Formato: ebook
Dimensione file: 460 KB
Pagine: 267
Prezzo: € 2,99


Trama
In una Londra distopica e notturna, dove i vicoli stretti e maleodoranti confinano con la maestosa luminosità dei quartieri ricchi e monumentali, qualcuno ha in mano il destino del mondo. All’ultimo piano di un elegante palazzo, il professor Eleazar Borislav Budimir costudisce il bene più prezioso: il tempo. Nell’indifferenza di una società accecata, il professore compra il tempo dei bambini del ghetto per rivenderlo ai riccastri della città. Ma è inutile comprare quello che si può rubare. E poco importa se la sua folle ricerca condurrà i donatori alla morte e gli acquirenti alla pazzia, gli ingranaggi della scienza sono implacabili e non possono essere fermati.
Sullo sfondo di inseguimenti mozzafiato, misteriose macchine volanti e fumosi locali bohémiens, la giovane Ophelia troverà il coraggio per indagare su questo mistero. E mettersi faccia a faccia con il proprio passato.

Perfetto di Alessia Esse

Titolo: Perfetto
Autore: Alessia Esse
Editore: autopubblicato (12 novembre 2012)
Pagine: 267
Formato: ebook - € 2,99
            Brossura -  € 8, 76


Trama
In un futuro non molto lontano, la popolazione è composta esclusivamente da donne.
La Sindrome ha ucciso tutti gli individui di sesso maschile, e la riproduzione è possibile solo grazie al midollo osseo. Gli effetti della sindrome sono stati talmente devastanti per le donne sopravvissute che ricordare quei giorni è proibito, così come è proibito parlare degli uomini. Musica, film, libri, arte: tutto quello che riguarda il genere maschile è sepolto sotto il dolore.
Nel paesino francese di Malorai, un angolo di paradiso ai piedi di una cascata, Lilac zinna si prepara al diploma. Diciassette anni, un amore sconfinato per la storia moderna e per le regole, Lilac sta per diventare un'insegnante, coronando il suo sogno e quello della nonna Francesca, che si occupa di lei da quando è nata. Lilac è al settimo cielo, e non solo perché sta per diplomarsi: alla cerimonia solenne parteciperà anche Vega G, la donna a capo del governo femminile che regola il mondo. E quando Vega G si mostra eccezionalmente interessata alla vita di Lilac, arrivando perfino ad offrirle un lavoro per il governo, Francesca - che nasconde un segreto tanto importante quanto pericoloso - decide di affidare sua nipote a qualcuno che avrà il compito proteggerla: due uomini.
Nel viaggio che la porterà lontano da Malorai e da tutto ciò in cui ha finora creduto, Lilac conoscerà un mondo nascosto, imparerà che il cuore può battere forte, e non solo per paura, e scoprirà chi è davvero Vega G.

Primo di una trilogia, Perfetto è il romanzo d'esordio dell'autrice italiana Alessia Esse. È prevista per novembre la pubblicazione di Segreto.

La fine è il mio inizio di Tiziano Terzani

Titolo: La fine è il mio inizio
Autore: Tiziano Terzani
Editore: Longanesi
Pagine: 466
Formato: Rilegato
Prezzo: € 22,00

Trama
Tiziano Terzani, sapendo di essere arrivato alla fine del suo percorso, parla al figlio Folco di cos'è stata la sua vita e di cos'è la vita: "Se hai capito qualcosa la vuoi lasciare lì in un pacchetto", dice. Così racconta di tutta una vita trascorsa a viaggiare per il mondo alla ricerca della verità. E cercando il senso delle tante cose che ha fatto e delle tante persone che è stato, delinea un affresco delle grandi passioni del proprio tempo. "Se mi chiedi alla fine cosa lascio, lascio un libro che forse potrà aiutare qualcuno a vedere il mondo in modo migliore, a godere di più della propria vita, a vederla in un contesto più grande, come quello che io sento così forte." Un testo che è il suo ultimo regalo: il nuovo libro di Tiziano Terzani.
  
La punizione del romanzo di Danila Passerini

Titolo: La punizione del romanzo
Autore: Danila Passerini
Editore: L'Erudita (gennaio 2013)
Pagine: 170
Formato: Brossura
Prezzo: € 15,00


Trama
Filippo ha sedici anni, un carattere ribelle, capelli lunghi e magliette sbiadite che non riesce a buttare via. La scuola è piena di luoghi comuni soprattutto da quando, dopo la Terza guerra mondiale, tutti si sono messi in testa che bisogna spendere la propria vita per gli altri, essere compassionevoli, buoni. E lui, il più bello della scuola, non ci sta. Ogni compagno è bersaglio di frecciatine non troppo velate e battute taglienti, un po' per colpire i deboli, un po' per non svelare la propria personalità e le proprie passioni amorose rivolte all'unica che non sembra subire il fascino del bello e cattivo. Ma la scuola è un luogo di formazione non solo didattica ma anche caratteriale e morale, la cui missione è accompagnare nella crescita i ragazzi perché diventino adulti acculturati sì, ma soprattutto critici, coscienziosi, consapevoli. E allora non rimane da fare che una cosa: punirlo. Quale castigo sarebbe più adatto per lui della punizione del romanzo? Filippo entrerà in un libro, vestendo i panni di un personaggio, e il suo scopo sarà quello di vivere la sua nuova vita senza cambiarne la trama, neppure di una virgola, pena il non ritorno.

SPEECHLESS LOVE - Amore senza parole

Titolo: Speechless Love – Amore senza parole
Autori: vari
Curatori: Diego Zabot e Irene Pecikar
Fotografie di Caterina Falchi
Editore: Tuttosuilibri (24 aprile 2013)
Pagine: 129
Formato: eBook
Dimensione file: 332 KB

Trama
Gesti eloquenti, talvolta eclatanti, più efficaci di ogni parola. Così gli animali comunicano l’amore per il proprio padrone. Imprevedibili, inaspettati, troppo spesso maltrattati e traditi, se entrano nella nostra vita ce la cambiano per sempre, in meglio!
Diciassette autori e altrettanti racconti per declinare ciò che lega uomini e animali, un sentimento espresso senza bisogno di parole.

Avete già letto alcuni di questi libri?
Cosa ve ne pare?

Le ragazze di Italians Do It Better - BE