lunedì 29 agosto 2016

C'era una volta... #11


"C'era una volta...". È così che hanno inizio alcuni dei racconti più importanti della nostra vita. Quasi fossero parte di una formula magica, queste parole hanno il potere di rinnovarsi e volgersi al presente ogni volta che vengono pronunciate o lette.
Nel tentativo di regalarvi un briciolo di magia, abbiamo ideato la rubrica "C'era una volta..." per condividere gli incipit più belli e suggestivi dei libri che abbiamo letto.


Il tuo corpo adesso è un'isola

Paola Predicatori


Dal finestrino dell’auto, ogni volta che tornava, la città gli appariva diversa, come se nel frattempo l’avesse dimenticata e potesse guardarla con occhi nuovi. Allora, in quei pochi istanti, lasciava finalmente andare tutto quello che conosceva e provava a immaginare di essere in un posto nuovo dove sarebbe stato se stesso ogni volta che voleva e ogni volta in modo diverso, senza che nessuno gliene chiedesse il motivo. Non importava per quanto tempo fosse stato via, la sensazione era sempre quella e gli trasmetteva un’eccitazione strana, quasi stesse immaginando qualcosa di proibito. Quando scese dalla macchina e si ritrovò davanti casa, pensò che forse un giorno non si sarebbe accontentato di quei pochi attimi e non sarebbe più tornato.


Avete mai provato emozioni simili a quelle del protagonista?

domenica 28 agosto 2016

C'è post@ per noi... #172

Buongiorno cari lettori,
in questi ultimi giorni d’estate, vogliamo proporvi alcune idee per le vostre prossime letture, mettetevi dunque comodi e prendete nota.










Titolo: Die in Paine
Editore: Lettere Animate Editore
·    Anno di pubblicazione: 2014
·    Genere: thriller fantasy
·    Pagine:84 (ebook), 90 (cartaceo)
·  Formati disponibili e relativi prezzi: ebook (1,99), cartaceo (9,00)

Trama: Il mondo come lo conosciamo è solo una parte della realtà: Demoni e Angeli vivono abitualmente tra noi, sotto il controllo e la protezione dei Guardiani dell’Ordine. Questa società segreta, vecchia come il mondo, ha il compito di mantenere la pace tra le creature e sorvegliare i passaggi tra i diversi livelli, chiamati “fratture”.

Paine è una Guardiano Distruttore nella sede di Los Angeles, una sorta di detective, che indaga sui crimini che coinvolgono i non–umani. Come il suo collega, Riot, è una Nephilim – figlia di un angelo e di un’umana. Al contrario del suo partner, però, Paine è spaventata dai poteri angelici che possiede. Non si sente un’umana né un essere di un altro livello, è fuori posto ovunque si trovi. La vita dei Guardiani è faticosa e piena di ombre, i segreti da mantenere sono molti e i rapporti interpersonali ne risentono.
Inoltre, la ragazza è perseguitata da un incubo ricorrente, in cui assiste alla morte violenta e tragica del suo collega. Nonostante l’inquietudine che questi sogni le lasciano, è costretta a continuare a fare il suo lavoro. Un nuovo omicidio la aspetta.

Autore: Jessica Gelmotto nasce a Biella nel 1989. Attualmente vive con il compagno a Gattinara.
Laureata in Filosofia all’Università del Piemonte Orientale, scrive per passione.
Nel 2013 ha pubblicato due racconti in altrettante antologie: “Morto e Mangiato”, per un progetto benefico, e “Terzo Almanacco”, edito da Lettere Animate.
Con Lettere Animate ha pubblicato, nel 2014, il suo primo romanzo “Die in Paine”.
Gli altri suoi racconti sono pubblicati sul sito EFP, in cui scrive con lo pseudonimo di Maya89.



Titolo: The Order of Guardians
Autore:  Marco Ternavasio
     Pagine: 591
     Editore: Inspired Digital Publishing 10 novembre 2015)
·    Data di pubblicazione: 10 novembre 2015
     Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.

Trama: Un antico Ordine combatte nell’ombra per garantire la stabilità degli equilibri di pace nella Terra dei Quattro Venti.

I suoi membri, i Guardiani di Nayset, capaci di azioni così strabilianti da essere considerati delle vere e proprie leggende, sono rafforzati da un potere che scaturisce da un antico male, sepolto nelle Terre Dimenticate: un mondo dove il dolore e l’odio della prima civiltà erano stati confinati millenni or sono.
Hastan, uno dei più forti Guardiani dell’Ordine del Grande Tempio di Nayset, affronterà un avversario sepolto nel passato della storia degli uomini, ma le sue fatiche saranno aggravate dal tradimento di uno dei suoi più cari amici, che si rivolterà contro l’Ordine stesso, dando inizio ad una guerra di proporzioni gigantesche, la più grande che le genti libere della Terra dei Quattro Venti abbiano mai visto.
Toccherà alla prole di Hastan continuare la lotta contro quel nemico, così insidioso, che minaccia di distruggere le fondamenta stesse del mondo.
I Guardiani, guidati dal Gran Maestro, dovranno combattere la più grande sfida che abbiano mai affrontato, ma un male ancora più oscuro sta tessendo i suoi fili nell’oscurità...un male che, molto presto, farà vedere il suo volto alle genti libere della Terra dei Quattro Venti.

Autore: Marco Ternavasio nasce a Savigliano l'8 maggio del 1991. Ha conseguito la maturità nel 2010 ed oltre allo studio si dedica allo sport. Le sue passioni sono diverse: viaggiare,organizzare giri in moto con gli amici, leggere libri fantasy, thriller e di avventura. E' stata proprio questa sua passione per la lettura a suscitare in lui la curiosità per il mondo della scrittura.
Ha cominciato a scrivere le prime pagine del libro L’ombra del Male all’incirca due anni fa, riprendendo un vecchio lavoro che aveva iniziato  all’età di sedici anni. L’intera saga di The Order of Guardians è nata grazie ad un complesso lavoro di fantasia nel quale è stato supportato dal suo amico Gianluca Calabrese. Dopo molto impegno e tante notti insonni il risultato è stato il primo libro L’Ombra del Male.

         
Titolo: Gli orari del cuore
Autore: Stefano Labbia
Genere: Poesia
Prefazione: Valerio Di Lorenzo
Prezzo: € 12,00
Pagine: 120


Dalla prefazione:
In quest’opera, il poeta Stefano Labbia, si mette a nudo confidandoci, quasi come fosse un diario, le proprie emozioni. Gli orari del cuore non è che un insieme di emozioni scritte, personali e soggettive che sono un immenso dono per chiunque volesse coglierlo. 






Titolo: Il libro delle ombre
     Autore: Stefano Lanciotti
     Editore: autopubblicato su Amazon
·    Data di uscita: 9 giugno 2016
·    Genere: Fantasy
·    Prezzo: 2.99€ versione completa, gratis in versione parziale


Trama: Chi è veramente Beryl Anderson? Lei è convinta di essere una ragazza come tante altre ma, quando la sua vita comincia ad andare in pezzi e le accadono cose inspiegabili, l'idea che esista un mondo del tutto diverso da quello che conosce, nel quale lei è una persona molto speciale, comincerà ad apparirle meno incredibile. E assieme a nuovi compagni d'avventure, dovrà imparare a combattere per conoscere a fondo se stessa, salvare la sua vita e, forse, il mondo intero.

Autore: Stefano Lanciotti è nato nel 1967 e già a dieci anni ha scritto la sua prima opera, un libro di fantascienza "edito" su un quaderno delle medie, di quelli a righe strette e larghe alternate.
Pur coltivando la scrittura come passione, dopo il liceo scientifico ha scelto la facoltà di Ingegneria Elettronica. Dalla laurea lavora nel campo dell'informatica e della sicurezza.
Dopo il suo "capolavoro" di prima media ha scritto molto, ma solo dopo il 2010 ha ritenuto che il livello qualitativo raggiunto dalle sue opere fosse sufficiente per proporle a un pubblico più vasto della sua famiglia.
Nel 2012 scopre il self-publishing e diventa uno dei casi letterari dell’anno, vendendo migliaia di copie dei suoi romanzi, tra thriller e fantasy. Contattato da Newton Compton, ripubblica nel 2013 il suo primo thriller con il titolo “Israel - Operazione Tel Aviv” e nel 2014 la trilogia completa dell’agente Sara Kohn, composta da “Israel”, “Nemesis” e “Hydra”.
La sua saga fantasy ambientata nel crepuscolare mondo di Nocturnia è giunta al sesto e conclusivo romanzo nel 2015. Si tratta senz’altro di una delle produzioni di maggior successo in Italia, con oltre 100.000 download gratuiti del primo romanzo, “Ex Tenebris”, e oltre 25.000 copie vendute degli altri cinque.
Nel 2016 pubblica “Il Libro delle Ombre”, un crossover tra il fantasy classico di Nocturnia e l’urban fantasy, ottenendo immediatamente un grande successo in termini di critiche e di vendite.

Link utili:
Sito web editore: www.stefanolanciotti.it
Link per acquisto e altre info: https://www.amazon.it/Libro-delle-Ombre-
Profezia-Ritorno-ebook/dp/B01GVV2Y1Y/
Anteprima gratuita: https://www.amazon.it/Ingresso-nellOmbra-Profezia-
Ritorno-Vol-ebook/dp/B01GVUFEZ8/



Buona lettura, dunque. 
Alla prossima.













venerdì 26 agosto 2016

C'era una volta... #10

"C'era una volta...". È così che hanno inizio alcuni dei racconti più importanti della nostra vita. Quasi fossero parte di una formula magica, queste parole hanno il potere di rinnovarsi e volgersi al presente ogni volta che vengono pronunciate o lette.
Nel tentativo di regalarvi un briciolo di magia, abbiamo ideato la rubrica "C'era una volta..." per condividere gli incipit più belli e suggestivi dei libri che abbiamo letto.


Buongiorno, carissimi!
Oggi avrebbe dovuto esserci una mia recensione, ma la connessione mi ha abbandonato e ho dovuto collegare il cellulare per preparare questo post, quindi sono stata costretta a fare una cosa veloce. Godetevi l'incipit di questo bel racconto! Spero vi incuriosirà ^.^


Una notte, a teatro
Linda Kent

Bath, luglio 1839

Il temporale si era abbattuto improvviso, come accade in certe sere d'estate. Non aveva però placato la temperatura, eccessiva in modo sfacciato, e l'aria si era fatta umida e vischiosa.
Lady Grace Anderson sentì una goccia di sudore scivolarle nel solco fra i seni: all'interno del teatro, le luci del palcoscenico e le candele del grande lampadario centrale avevano peggiorato la situazione e ormai, alla fine del terzo atto, respirare era divenuto difficile.
Con uno scatto del polso aprì il ventaglio e iniziò ad agitarlo energicamente.
«Lo distruggerai in quel modo!» Lady Muriel Fielding sorrise appena e si tamponò le labbra con un fazzolettino. «Ma hai senz'altro ragione, tesoro mio: si muore di caldo. Chiederò che ci portino un po' di limonata ghiacciata.
Nonostante l'età, tante Muriel era ancora una donna formidabile, che non temeva nulla e nessuno, e non si curava delle convenienze. Un'alttra dama del suo rango avrebbe suonato il campanello d'argento senza muovere nulla di più delle due dita necessarie per scuoterlo, invece lei si alzò e uscì dal palco per cercare un valletto e trasmettergli l'ordine.
Grace sorrise fra sé; amava moltissimo la zia ed era davvero orgogliosa di assomigliarle. Le aveva insegnato così tanto, e con l'esempio più che con le parole. Da lei aveva imparato il valore assoluto della lealtà e il rispetto per le scelte del cuore, le uniche regole che valesse la pena di seguire.


Allora, cosa ne pensate? La penna elegante e fluida di Linda Kent è ormai inconfondibile per me e le sue storie mi piacciono molto. Questo breve racconto mi ha incantato dalle prime righe.
Per caso avete già letto Una notte, a teatro? Fatemi sapere!
Alla prossima!