Recensione: "DIARIO DI UN'ASSASSINA (ALBION #1.5)" di Bianca Marconero

09:00

Buongiorno lettori :-)
Oggi vi lascio la mia opinione sulla novella Diario di un'assassina, appartenente alla serie Albion di Bianca Marconero. Qui su questo blog amiamo questa autrice e non è difficile capire il perché: ha talento e le sue storie sono ben scritte e avvincenti, oltre che ricche di fascino antico. Se non l'avete ancora fatto, quindi, leggete questa serie!!!

***********************

Titolo: Diario di un'assassina (Albion #1.5)
Autore: Bianca Marconero
Editore: Limited Editions Books
Prezzo: € 1.99 (ebook)
Pagine: 100 p.
Genere: Urban Fantasy
Anno di pubblicazione: 2013

Trama
Mi chiamano Samira, ho più o meno tredici anni e sono un'Assassina.
La storia del primo volume di Albion raccontata dal punto di vista di uno dei personaggi più interessanti della saga. 
E' consigliato leggere questo volume dopo avere letto Albion, perché NON è un opera a sè stante, e da per scontati sviluppi e rivelazioni del libro da cui è nato.





***********************

La mia recensione

Sono una vera amante della letteratura cavalleresca e, quando tempo fa mi sono trovata davanti Albion di Bianca Marconero, non ho potuto fare a meno di innamorarmene. Antiche leggende arturiane, duelli e amori immortali rappresentano un punto debole che mi tengo molto volentieri. In occasione dell’uscita del secondo volume della serie, quindi, ho deciso di leggere il racconto che approfondisce il personaggio di Samira, carattere chiave all’interno della trama del primo volume, e il mio giudizio è risultato nuovamente positivo.
Nella novella viene narrata a grandi linee la vita della ragazza in tutta la sua totalità, da orfana fuggiasca a discepola di un’antica congrega a elemento cardine in numerose missioni fino ad arrivare al compito assegnatole per ultimo, l’avventura che la condurrà all’Albion College e ad avvicinarsi ai meravigliosi e realistici personaggi di quella scuola. Samira è una protagonista forte, indomita, indurita superficialmente dalle difficoltà della vita, dalla sua infanzia dolorosa, ma che conserva comunque un gran cuore e che possiede tante buone qualità, come la lealtà verso il mentore, il senso del dovere e una marcata intelligenza. Bianca Marconero ci conduce abilmente da uno scenario all’altro descrivendo con pennellate precise e brevi ogni dettaglio della sua esistenza, per poi soffermarsi sul compito più importante, quello di riunire gli eredi delle leggende arturiane.
Il racconto è veramente ben scritto, presenta uno stile fluido e vivido e non tralascia particolari delle ambientazioni in cui si viene catapultati. Affascinante la prima parte, dove si esplorano luoghi di grande impatto visivo, molto suggestivi, più coinvolgente la seconda, dove entrano in gioco emozioni con cui Samira non ha mai fatto i conti prima. L’autrice è stata particolarmente brava a mostrare la crescita di questo personaggio, il suo impercettibile e imprevisto mutamento nei confronti di sé stessa e delle altre persone, i suoi dubbi sulla parte da lei impersonata e la sua lotta interiore che vede scontrarsi il dovere verso i suoi superiori e il valore dell’amicizia appena nato. 
È stato divertente assistere agli eventi raccontati in Albion da una prospettiva diversa e avrei voluto più pagine per saperne di più dei retroscena che coinvolgono la ragazza. Vedere i personaggi del primo libro attraverso gli occhi maturi e professionali di Samira mi ha aiutato a capire maggiormente alcuni aspetti delle loro personalità che restano appena celati nella storia principale. Inoltre, è stato interessante seguire insieme a lei l’evoluzione del suo rapporto con Erek e comprendere il suo stato d’animo in occasione di ogni tipo di avvicinamento e interesse da parte del ragazzo.
Diario di un’assassina è una chicca da non perdere se si segue questa serie e si vuole conoscere ogni aspetto di questo bellissimo quadro cavalleresco e aggiunge un tocco di azione, mistero e suspense a una narrazione che rapisce. Samira è un personaggio complesso e insolito, soprattutto in una saga young adult, e sono certa che saprà destare l’attenzione di ogni lettore!




Ti potrebbe anche interessare

0 commenti