C'è post@ per noi... #218

08:45

Buongiorno lettori! Rieccoci con la nostra rubrica di segnalazioni.











Titolo: I tipi psicologici: istruzioni per l'uso. L'arte di capire gli altri e sviluppare le tue potenzialità per migliorare la tua vita
Autrice: Eva M. Franchi
Editore: Fontana Editore
Pagine: 112
Data di uscita: 28 febbraio 2017

Sinossi: Uno dei pochi libri in lingua italiana sul sistema di lettura di personalità, considerato il must negli Stati Uniti. Il genio di Carl Gustav Jung unito al pragmatismo di Isabel Myers e Katharine Cook Briggs, ha dato vita al sistema più facile ed efficiente da utilizzare, per riconoscere rapidamente la tua tipologia psicologica e quella delle persone che ti circondano. Un libro utile per insegnanti, studenti, psicologi, counselor, coach, manager, genitori, figli, coppie, per chi si occupa di marketing, risorse umane, pubbliche relazioni, comunicazione, formazione, crescita personale.
L’autrice: Eva Franchi, in arte Eva Maria Franchi, è una scrittrice, sceneggiatrice e counselor italiana. Laureata in psicologia, si interessa da circa venti anni di crescita personale, discipline olistiche, psicologia, spiritualità. Come autrice spazia dalla scrittura teatrale e cinematografica alla narrativa e alle opere di saggistica. Precedentemente ha pubblicato con La Teca Edizioni il saggio Manuale di Quarta Via e il romanzo Il profeta Senza Nome.


Titolo: L’inconsistenza del diavolo
Autore: Daniele Picciuti
Editore: Golem Edizioni
Collana: Le vespe
Pagine: 248

Sinossi: Maura Allegri è una giornalista "ribelle", vorrebbe trattare articoli importanti e di rilevanza sociale e non sottostare alle direttive del suo capo, che invece le chiede solo articoli di sicuro impatto sul pubblico. Quando, in metropolitana, Maura si imbatte in un uomo inquietante con la bocca storta e un atteggiamento che lo fa apparire come un pedofilo, decide di seguirlo fino a una fabbrica abbandonata della periferia romana. Inizia cosi una sorta di discesa agli inferi, un incubo che sembra non avere fine, dove i fantasmi del passato si intrecciano con l'orrore del presente ed emerge la consapevolezza che il "diavolo" che "una misteriosa setta" cerca di evocare non esiste, perché il diavolo è in ognuno di noi, la sua "materializzazione" non è che una scusa per poter fare del male al prossimo.


Titolo: Paradox
Autore: Massimo Spiga
Editore: Acheron Books
Pagine: 307
Data di uscita: 24 ottobre 2016


Sinossi: Roma, oggi. La vita di borgata di Perla, adolescente randagia, si trascina fra le rovine di una famiglia disastrata e una suburra popolata da spacciatori, tossici e criminali di piccolo cabotaggio. L'unica nota di colore in questa periferia cronica e in bianco e nero è il barbone Tao – un mistico che vede cose che la feccia del quartiere non può capire. Per esempio il Cubo, un fenomeno alieno che appare di tanto in tanto nel cielo livido della città. Ma quell'impossibile geometria è l'avanguardia di qualcosa d'altro. Il Cubo deflagra contro la borgata, devastandola, e libera le due entità intrappolate al suo interno: il feroce e inarrestabile Giallo, e D, il Gatto dei Portali. La loro lotta, intrappolata in un loop temporale infinito, è solo la propaggine di una guerra universale fra potenze cosmiche impossibili anche solo da immaginare. Perla, imprigionata nel cronoclisma scatenato dal Cubo, si troverà a combattere per la salvezza della sua famiglia, del suo quartiere e, forse, dell'intero universo... Massimo Spiga, figlio ibrido e pazzo dei fumetti lisergici di Grant Morrison e dei saggi acidpunk di Hakim Bey e di Marco Philopat, disgrega la fantascienza e la ricompone in un mutante narrativo autodivorante, ambientando un calibratissimo delirio burroughsiano in una borgata dei Ragazzi di Vita di Pier Paolo Pasolini. Con Paradox, la fantascienza italiana supera limiti che non dovevano essere superati.


Ti potrebbe anche interessare

0 commenti