C'è post@ per noi... # 219

09:19

Buona domenica, Lettori!
Sono proprio curiosa di scoprire insieme a voi i titoli che sono arrivati nella nostra posta. Quali libri ci saranno stati consigliati?








Caccia Mortale - Cronache di due Mondi di Stefano Marguccio


Titolo: Caccia Mortale – Cronache dei due Mondi
Autore: Stefano Marguccio
Editore: Delos Digital
Data di pubblicazione: 26 aprile 2016
Pagine: 255
Prezzo: Ebook - € 3,99 /prossimamente cartaceo - € 16,00

Trama
Il cielo di Arkandia è avaro di nuvole quanto la sua terra lo è di giustizia. Delion di Rubra, primicerio del monastero di Urd il Profeta, è un senza cognome. Nel sistema corrotto della Confederazione uno come lui conta zero. Per questo ha deciso di unirsi a una società segreta che promette di rovesciare l'ordine costituito per sostituirlo con uno più equo, guidato da un uomo solo, come ai tempi dei re. Il suo sogno di cambiamento, però, vive il tempo di una notte. Un terremoto distruttore rade al suolo la città in cui vive, rimescolando le carte della sua partita con il destino. Un demone lo scruta dalle tenebre di una stanza gelida. Una fanciulla dai capelli immacolati trascrive tutto quello che dice e fa. La caccia è appena iniziata, e i mondi che sono stati separati presto saranno uniti di nuovo. Segui le avventure di Delion di Rubra nel ciclo delle Cronache dei Due Mondi! 

Stefano Marguccio (Milano, 1975). Dopo aver viaggiato il mondo tramite gli album di fotografie di famiglia, decide di fare del viaggio la sua professione. Laureato in Giurisprudenza, Master in Diplomacy dell'ISPI, Master in Management Pubblico della SDA Bocconi, fa le sue prime esperienze di lavoro sia nel settore privato che nel pubblico. Nel 2004 entra a far parte del corpo diplomatico della Repubblica Italiana. Da allora gli aerei lo hanno portato per lavoro in mezzo mondo. Appassionato di fantasy e di cavalli fin dalle elementari, nel 2010 inizia a scrivere le Cronache dei Due Mondi. Sua figlia, in un tema, ci ha tenuto a mettere su carta che è il membro più strano della sua famglia. Dal maggio 2014 è il Consigliere Diplomatico del Ministro dell'Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare.

Link utili:
Booktrailer
Sito web
Pagina Facebook


Il giovane di Shyrokua (I Racconti di Erden #1
di Giulia Nicolai

Titolo: Il giovane di Shyrokua (I Racconti di Erden #1)
Autore: Giulia Nicolai
Editore: Lettere Animate
Anno di pubblicazione: 2016
Pagine: 294
Prezzo: cartaceo - € 17.00 ; Ebook - € 4.49

Trama
Quando un singolare elfo di nome Karistan decide di intraprendere la via della spada ha di fronte a sé rabbia, sdegno e invidia dei peccaminosi umani che lo osservano impietriti della sua determinazione; la contrapposizione della sua natura e la magia che gli scorre tra le vene è nata dall'inizio dei tempi, ma il giovane dimentica la sua identità razziale per potersi adeguare e si ritiene semplicemente un aspirante Cavaliere di Drago. Quando un importante incarico gli viene assegnato per la sua città natale, Shyrokua, incontra i suoi amici e con loro trova veridicità nelle menzogne che da qualche anno minacciano Erden: il risveglio dell'antico nemico del loro popolo e dell'intera vita del pianeta è prossima, e c'è ben poco da fare per scongiurare questo male e tenere al sicuro la vita che la Dea ha creato. Dopo essere stato istruito insieme alla sua nuova squadra denominata I Viandanti, il gruppo parte alla ricerca delle armi che millenni prima erano state in grado di confinare nell'oblio il Demone che pianifica la sua venuta: l'obiettivo è scovare dei potenti libri sparsi lungo le molteplici terre ed abitate da altrettante creature, i Manoscritti della Costrizione, per tenere sigillato il loro avversario prima che sia troppo tardi. 

Nata nel lontano (non troppo!) dicembre del novantasette, Giulia Nicolai era insicura sul voler fare la scrittrice fino a quando nel duemiladieci non si è spinta oltre il baratro ed ha assaporato la felicità di condividere le idee che le riempivano la testa con i suoi amici scrivendo e partecipando a dei giochi di ruolo: si è decisa a proporre a degli editori la sua prima opera solo quando ha vinto un informale concorso online sotto il suo appellativo da internauta. Interessata alle culture straniere fin da bambina - ma anche alla medicina – s'impegna a frequentare corsi di primo soccorso mentre aspetta di poter raggiungere l'università così da laurearsi in Lingue Orientali, oltre che appassionarsi a molti passatempi; vive a Lanciano con la sua famiglia, è divisa per colpa del mare dal suo fidanzato, ma sogna di trasferirsi in Giappone e di visitare Shibuya con un pittoresco giglio bianco tra i capelli.

Link utili:

Dandelion 


Titolo: Dandelion
Autore: AAVV
Editore: Nativi Digitali Edizioni in collaborazione con Writer's Dream
Data di uscita: ebook 27 aprile, cartaceo 4 maggio 2017
Pagine:  240
Prezzo: Ebook € 3.99, cartaceo €12,00

Trama
Il “Dandelion”, conosciuto nella nostra lingua come “soffione” o “dente di leone”, è un fiore da sempre associato ai desideri e alla loro realizzazione.
Per questo motivo è stato scelto come nome di un concorso letterario, organizzato dalla nota community italiana di scrittori “Writer’s Dream” insieme agli autori Moony Witcher, Marilù Oliva, Luca Tarenzi, Francesco Barbi e Gabriele Lattanzio, indirizzato a racconti di genere fantastico.
La presente antologia, di cui metà del ricavato sarà devoluto a fine benefico, raccoglie i dodici testi vincitori del concorso: un piccolo viaggio tra sogni e desideri sospinti dal vento, come i semi del “Dandelion”.

Gli autori e i loro racconti:
Adil Bellafqih –Nel buio 
Alessandro Del Linz –Il vortice 
Daniele Beccati –La storia dell’uccello dalle piume di mille colori 
Daniele Gabrieli –La pistola con centomila pallottole 
Gianfranco Piras –Occhi di ametista, testa di corvo 
Gloria Bernareggi e Sephira Riva –Sidera 
Marco Chifari –La camera segreta 
Maria Cristina Robb –Il volo delle aquile 
Mattia Zaranto –Il caso Peiz 
Miriam Padovan –La vite rossa 
Patrizio d’Amico –La stanza 
Veronica Tomasiello –Deus ex machina 

Il 50% del ricavato dalle vendite sarà versato a sostegno di attività di beneficenza.


Che ne pensate? Quale titolo vi incurisce di più?



Ti potrebbe anche interessare

0 commenti